Sito ottimizzato per i browsers  Chrome  e Firefox 

Informazioni sulla salute

IL LIBRO DELLE “INFORMAZIONI PER LA SALUTE ”

Elementi di rischio:

  • Abitazioni malsane scarsa igiene

  • Fumo e Alcol

  • Obesità soprappeso grassi animali ed eccessivo consumo di carne negli alimenti

  • Diete dimagranti eccessive e squilibrate

  • Mancanza di attività fisica leggera in piedi da fermi o seduti (consecutivamente per più di 5 ora al giorno)

  • Sforzi fisici violenti

  • Stress

  • Esposizione prolungata al sole, sbalzi di temperatura

  • Aria inquinata (sostanze chimiche, polveri, smog….) climi malsani (freddi umidi, caldi umidi)

Controlli Sanitari:

  • ESAME: misurazione del peso - PERIODICITA’: almeno una volta a settimana

  • ESAME: misurazione della pressione - PERIODICITA’: almeno una volta al mese

  • ESAMI: Visita medica generale, Visita medica dal dentista, Visita medica dal cardiologo, Visita medica dall’urologo (per l’uomo), visita medica dal ginecologo con pap-test (per donna). PERIODICITA’: Almeno una volta l’anno

  • ESAME: Autopalpazione del seno (per donne) PERIODICITA’: Almeno una volta al mese.
    1. La donna, davanti allo specchio in posizione eretta, con le braccia tese lungo il corpo e poi sopra il capo, osserva attentamente se siano comparse retrazioni o deformazioni della mammella.

  • La donna, ponendo le mani al di sotto delle mammelle e spingendo leggermente verso l’alto, palpa il solco mammario. La donna con leggeri movimenti delle dita palpa capezzoli e la zona sottostante l’areola.

  • La donna, davanti allo specchio, con le braccia sui fianchi e poi sopra il capo, controlla ancora una volta la simmetria delle mammelle

  • La donna supina sul letto, dopo aver sistemato un cuscino sotto le spalle, esamina accuratamente la metà interna delle mammella, appoggiando su di essa le dita unite a piatto ed imprimendo loro un lieve movimento di va e vieni e di rotazione dall’alto verso il basso e dalla periferia verso il centro per la metà interna, in modo da avvertire l’eventuale presenza di noduli. Le operazioni descritte vanno ripetute su entrambe le mammelle.

  • La donna, come nella posizione precedente e con gli stessi movimenti delle dita, dal basso verso l’alto e dalla periferia verso il centro, esamina questa volta la metà esterna. Le operazioni descritte vanno ripetute su entrambe le mammelle. L’autoesame deve essere condotto sistematicamente, anche in quella parte di tessuto mammario che si prolunga sotto l’ascella.

  • CONTROLLARE LA PRESENZA DI UNO O PIU’ DEI SINTOMI DESCRITTI:

ØImprovvisa mancanza di appetito e ripugnanza verso la carne

Ødisturbi digestivi e/o dolori allo stomaco

Østitichezza

Øepisodi diarroici e/o vomito

Øfastidio e senso di peso sotto le costole a destra

Øbocca amara al risveglio al mattino

Øsangue nelle feci e/o perdite ematiche

Øaffanno prolungato per più di 15 minuti dopo aver salito le scale o fatto qualche sforzo

Ødifficoltà respiratoria

Ødolori alle mani, alla schiena, alle ginocchia, al polpaccio

Ødebolezza di vista e udito

Øcrisi di pianto – insonnia – crisi di solitudine

Øestremità fredde e bianche

Ødolore toracico prolungato

Øgonfiore alla base del collo

Øprurito intenso con febbre

Ønoduli ai seni

Ødisturbi nella orinazione e orinazione frequente

In presenza di uno o più dei sintomi descritti, non esitare a rivolgersi al medico, perché i sintomi possono essere i segnali di un eventuale malattia.

 

  • INDICAZIONI:

     

    1. Limitare, per quanto possibile, il consumo di farmaci e assumerli sotto controllo medico

    2. Usare il meno possibile l’automobile, usare i mezzi pubblici, stando possibilmente in piedi durante la marcia, in questo modo si evitano o si riducono le malattie gastroenteriche, problemi dell’apparato urinario, incidenti ed occasioni di infortunio. In auto guidare prudentemente.

    3. Usare la massima igiene possibile con se stessi e con gli altri, con particolare attenzione ai denti ed agli organi sessuali.

    4. Nei rapporti sessuali non cambiare partner per evitare il pericolo di infezioni.

    5. Usare sempre siringhe sterili monouso.

    6. Fare attenzione che gli ambienti in cui si vive non siano eccessivamente surriscaldati e privi della necessaria umidificazione ed evitare per quanto possibile l’aria condizionata.

    7. Il vestiario deve rispondere innanzitutto a requisiti di igiene e deve consentire una normale traspirazione della cute, principio fondamentale per la regolazione della temperatura; le scarpe vanno scelta a seconda della loro comodità; il tacco alto provoca nella donna una serie di alterazioni nella posizione del tallone e della pianta dei piedi, alterazioni che in età adulta fanno soffrire e provocano deformazioni.

    8. Sottoporsi a tutte le vaccinazioni possibili.

    9. Non stressarsi negativamente, costruirsi una propria filosofia di vita, come essere sempre tolleranti verso gli altri, anche quando pensiamo che ci facciamo torto. Sdrammatizzare gli eventi, diminuire al minimo le proprie necessità consumistiche, cercare di fare un lavoro che piace ed in ogni caso con impegno, per rispettare la propria dignità. Sapere che tutto è lecito tranne ciò che danneggia gli altri e noi stessi, non crearsi quindi vincoli mentali quali ideologie e necessità materiali superflue. Darsi delle motivazioni e degli scopi, tutti possono essere importanti, dalla coltivazione delle piante all’impegno sociale. Avere oltre al lavoro un’altra motivazione ed altri interessi è essenziale per l’igiene mentale; in questo senso tutto va bene purché interessi. Ma è quanto mai utile alla propria salute partecipare volontariamente ad attività di assistenza socio-sanitaria; oltre a tutto in questo modo si apprendono molte cose utili per la nostra salute. Diventare donatori di sangue e di organi non è solo un dovere sociale, ma un vantaggio; infatti si ha la certezza di conoscere i propri gruppi sanguigni ed in caso di bisogno si può ottenere più facilmente il prezioso liquido.

 

  • PROGRAMMA DI ATTIVITA’ FISICA:

     

    1. E’ consigliabile eseguire gli esercizi la mattina appena alzati o la sera, prima di andare a letto, ma anche durante il giorno è possibile.

    2. Disporsi in ambiente areato

    3. Non coprirsi eccessivamente

    4. Il sudore o il caldo, alla fine degli esercizi, devono passare naturalmente, senza scoprirsi.

    5. Esercitarsi a stomaco vuoto (almeno un ora dall’ultimo pasto).

    6. Se si hanno disturbi fisici mentre si eseguono gli esercizi, arrestarsi immediatamente.

    7. Camminare almeno un ora di seguiro al giorno.

    8. Per una buona salute degli occhi è importante battere spesso le palpebre, ogni 5 secondi, questo movimento favorisce una buona circolazione a livello locale. E’ importante altresì contrarre periodicamente (5 volte al giorno), con forza le palpebre per il maggior tempo possibile, sgranando gli occhi nel riaprirle.

     

  • ESERCIZI FISICI:

 

  • PROGRAMMA ALIMENTARE:

Colazione del mattino

10 gr lievito di birra sciolto in un bicchiere d’acqua appena alzati + 200gr latte scremato + 10 gr orzo + 10 gr miele grezzo + 5 gr di lecitina di soia

In alternativa

Youghurt scremato + 10gr miele grezzo + 5 gr di lecitina di soia

In alternativa

Succo di arancia + 1 banana + 10 gr di miele grezzo + 5 gr lecitina di soia

Spuntini e bevande

Ore 09 – un bicchiere d’acqua

Ore 11 – un frutto di stagione

Ore 12 – un bicchiere d’acqua

Ore 16 – una spremuta di sedano e carote

Ore 18 – un bicchiere d’acqua

Ore 22 – una mela

 

  • PROGRAMMA ALIMENTARE SETTIMANALE:

Lunedì

Pranzo: Pasta integrale con patate gr 100

Cena: Uova + patate

Martedì

Pranzo: Riso integrale con piselli gr 100

Cena: Formaggio formaggino gr 35 + patate gr 100

Mercoledì

Pranzo: pasta integrale al pomodoro gr 100

Cena: petto di pollo + patate gr 100

Giovedì

Pranzo: pasta integrale con letticchie gr 100

Cena: uova + patate gr 100

 

Venerdì

Pranzo: Pasta integrale con broccoli gr 100

Cena: spigola gr 100 + patate gr 100

Sabato

Pranzo: riso integrale con pomodoro gr 100

Cena: petto di tacchino gr 100 + patate gr 100

Domenica

Pranzo: Psta integrale con melanzane gr 100

Cena: merluzzo gr 100 + patate gr 100

Sei in:
rubriche d'interesse/informazioni sulla salute

Guarda le foto

Guarda i video

File vari

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.